10 dicembre 2005

Cantucci e Vin Santo di Ave


Questo post è dedicato ad una persona che ha lasciato un bel ricordo....

Quando frequentavo i corsi all'università si era soliti pranzare presso una trattoria gestita da toscani, la Trattoria da Ave. In questo posto si sono intrecciati gioie e delusioni universitarie, con piatti tipici della tradizione toscana come i fagioli all'uccelletto, ribollita e fiorentina solo per citarne alcuni..... ci si sentiva a casa ogniqualvolta si varcava la soglia!!!!!

Il Signor Ave alzava il suo capoccione pesante per chiaccherare con noi di frivolezze o per raccontarci alcuni aneddoti.... Un baule ricco di storia, esperienze, amante della buona tavola, o meglio "una buona forchetta", proprio come mi appellò una volta che lo vidi mangiare il suo piatto preferito esigendolo nonostante fosse fuori menù!

Quando il Signor Ave fu invitato al pranzo eterno, io ebbi l'onore di ricevere la sua ultima produzione di Vin Santo conservandola solamente per le occasioni importanti.

L'accompagnamento con i Cantucci è d'obbligo!

Grazie Ave

5 commenti:

gigi ha detto...

non per fare il saputello ma il vinsanto se davvero buono non dovrebbe essere corrotto nel gusto dai cantucci anche se e' effettivamenet la morte sua!!! (non lo dico io ma una persona che lo produce)
Una sera ve ne porto su una bottiglia ... se mia sorella me lo porta dalla toscana

Secco ha detto...

Interessante spunto di discussione. Premesso che i sapori molto decisi dei due prodotti devono essere gustati separatamente, quindi vietato l'inzuppamento, sottolineandolo con ".... l'accompagnamento ...", ci sono alcuni puristi che ritengono sia un vino da meditazione e pertanto non accompagnabile. Esistono altri che propongono accompagnamenti più eclettici come crostini di pane con fegatini.
Signori, lo spazio alle interpretazioni personali è assolutamente libero, questo vuole essere solamente uno spazio dove riflettere di cibo e non, partendo da spunti personali di due semplici amanti "violentati" dal cibo!

gigi ha detto...

ma certo secco, la mia non era una critica
cmq come promesso ne riparliamo magari durante le vacanze se Andrea mi invita su nella vostra ridente cittadina

BastaEssereFelici ha detto...

Gigi, sei il ben accetto, purché non a mani vuote...

Secco ha detto...

La soluzione mi piace!